Bonus Mobili 2017

 

 

Bonus Mobili 2017

La nuova Legge di Stabilità 2017 prolungherà gli incentivi e le agevolazioni fiscali per tutto il 2017, fino al 31 dicembre 2017. Il Bonus mobili 2017 non è una vera e propria proroga, in quanto la Legge di Bilancio, ha previsto solo una finestra per quanti hanno effettuato delle ristrutturazioni nel 2016 o le effettueranno nel corso del 2017 e a seguito delle quali, comprano mobili, arredi ed elettrodomestici.

Per poter usufruire del Bonus Mobili 2017 è necessario:

1) Ristrutturare casa e far presentare, da un tecnico abilitato, in comune una pratica di manutenzione straordinaria o di ristrutturazione che dovrà essere protocollata.

2) Dopo la presentazione della pratica è possibile acquistare mobili, finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione; tale acquisto non è vincolato al tipo e al costo dell’intervento effettuato, ma è necessario che sia sempre di natura straordinaria.

3) Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico parlante (prestando attenzione ad utilizzare le modalità previste per lavori di ristrutturazione),  inserendo il proprio codice fiscale, la partita IVA del mobilificio di riferimento e la causale del pagamento.

4) La detrazione che prevede il Bonus Mobili 2016 è del 50% sul prezzo d’acquisto degli arredi da suddividere in quote costanti in 10 anni, ricordando che l’importo massimo detraibile è 10.000 euro IVA compresa. Nel caso in cui la cifra totale dovesse essere maggiore, l’eccedenza non potrà usufruire della detrazione del 50% del Bonus Mobili 2017.

5) Il bonus spetta anche al coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado sempre se conviventi con il proprietario. In presenza di un contratto preliminare, il bonus spetta anche se i lavori vengono eseguiti a proprio carico o se è stato registrato il compromesso. Infine, spetta anche ai contibuenti che effettuano da soli i lavori sull’immobile, in tal caso le spese da portare a detrazione saranno limitate a quelle relative all’acquisto dei materali utilizzati e ai mobili.

 

E allora, perchè non approffittare di questa interessante possibilità? Noi siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento riguardo al Bonus Mobili 2017, potete contattarci e fissare un appuntamento per poter discutere insieme delle vostre richieste.