Mobili Bellin - Pagina 2 di 2 - Architettura d'Interni

NEFF FUORISALONE: MASTERNEFF!!

NEFF ci ha dato l’opportunità, lo scorso mercoledì 13 aprilscuola cucinae,  di scatenare la nostra creatività in cucina insieme allo Chef  Stefano Caffarri de Il Cucchiaio d’Argento.

In occasione del Fuorisalone 2016, ci siamo ritrovati alla FARM65, a Milano, dove è allestita permanentemente una stanza piena di postazioni di lavoro, una per ogni coppia di partecipanti, tutte dotate di piano cottura ad induzione NEFF e forno a vapore NEFF, che i canditati avrebbero dovuto utilizzare per la preparazione dei piatti.

 

Ha avuto così inizio un’avvincente gara “all’ultimo sangue”, che ci ha visto coinvolti nel riproporre alcuni sfiziosissimi piatti che ci sono stati segnalati dal nostro rinomato Chef. Abbiamo preparato, seguendo i consigli dello Chef, uno sfizioso antipasto composto da capesante adagiate su un letto di crema di broccoli, accompagnate da una saporita maionese al sesamo, un risotto ai gamberoni all’onda come portata pririsoncipale ed infine, filetto di baccalà su un letto di baccalàcrema di ceci.

Abbiamo portato a termine questa piacevole e divertente esperienza in sole 3 ore: infatti il piano cottura ad induzione e il forno a vapore NEFF hanno permesso una sensibile ottimizzazione dei tempi di cottura delle pietanze. Un piccolo esempio: la cottura del baccalà nel forno a vapore FULL STEAM di NEFF ha richiesto solamente 10   minuti.

 

Ancora una volta abbiamo potuto testare la validità, l’efficienza e la professionalità dei prodotti NEFF, che vi proponiamo nel nostro store. Al termine della preparazione della cena, lo Chef è passato da ogni coppia per giudicare il risultato ottenuto e, sopresa, abbiamo anche vinto la serata! SODDISFAZIONE!! :-))

 

maionese

Come usufruire del Bonus Mobili 2017 in 5 passi

Bonus Mobili 2017

 

 

Bonus Mobili 2017

La nuova Legge di Stabilità 2017 prolungherà gli incentivi e le agevolazioni fiscali per tutto il 2017, fino al 31 dicembre 2017. Il Bonus mobili 2017 non è una vera e propria proroga, in quanto la Legge di Bilancio, ha previsto solo una finestra per quanti hanno effettuato delle ristrutturazioni nel 2016 o le effettueranno nel corso del 2017 e a seguito delle quali, comprano mobili, arredi ed elettrodomestici.

Per poter usufruire del Bonus Mobili 2017 è necessario:

1) Ristrutturare casa e far presentare, da un tecnico abilitato, in comune una pratica di manutenzione straordinaria o di ristrutturazione che dovrà essere protocollata.

2) Dopo la presentazione della pratica è possibile acquistare mobili, finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione; tale acquisto non è vincolato al tipo e al costo dell’intervento effettuato, ma è necessario che sia sempre di natura straordinaria.

3) Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico parlante (prestando attenzione ad utilizzare le modalità previste per lavori di ristrutturazione),  inserendo il proprio codice fiscale, la partita IVA del mobilificio di riferimento e la causale del pagamento.

4) La detrazione che prevede il Bonus Mobili 2016 è del 50% sul prezzo d’acquisto degli arredi da suddividere in quote costanti in 10 anni, ricordando che l’importo massimo detraibile è 10.000 euro IVA compresa. Nel caso in cui la cifra totale dovesse essere maggiore, l’eccedenza non potrà usufruire della detrazione del 50% del Bonus Mobili 2017.

5) Il bonus spetta anche al coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado sempre se conviventi con il proprietario. In presenza di un contratto preliminare, il bonus spetta anche se i lavori vengono eseguiti a proprio carico o se è stato registrato il compromesso. Infine, spetta anche ai contibuenti che effettuano da soli i lavori sull’immobile, in tal caso le spese da portare a detrazione saranno limitate a quelle relative all’acquisto dei materali utilizzati e ai mobili.

 

E allora, perchè non approffittare di questa interessante possibilità? Noi siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento riguardo al Bonus Mobili 2017, potete contattarci e fissare un appuntamento per poter discutere insieme delle vostre richieste.

 

 

 

 

bouchon capovolti

Bouchon : tappi o sgabelli????

BOUCHON: sgabelli per ogni occasione

 

Chi non ama trovarsi con gli amici di sempre per un piacevole aperitivo?

La news nel nostro show room in questi giorni  sono dei PARTICOLARISSIMI sgabelli a forma di tappo da bottiglia di Champagne detti BOUCHON.

Abbiamo posizionato i nuovi sgabelli in vetrina, come complemento del piano snack della cucina HD23 di Rossana, conferendo un layout davvero originale grazie al giusto compromesso tra l’eleganza delle linee semplici e rigorose della cucina e l’eccentricità degli sgabelli.

I nuovi sgabelli caratterizzano l’ambiente nelle occasioni di festa, conferendogli un’aria particolare e unica, ma si adattano anche perfettamente alla vita quotidiana, integrandosi sia in un ambiente moderno, sia in un ambiente più classico, grazie alla loro versatilità, data dalla linea semplice ed elegante. Gli sgabelli possono essere posizionati nella zona bar, in cucina e anche nella zona living.

bouchon-de-champagneLa struttura degli sgabelli è realizzata in metallo, presenta una linea fine e tondeggiante e le finiture tra cui scegliere sono bianco, alluminio e rame. Gli sgabelli possono avere tre altezze differenti: una per uso tavolo, una per uso piano cucina e l’ultima per uso bancone bar.

La particolarità di questi sgabelli consiste nel ricalcare la forma della gabbia dei tappi da bottiglia di Champagne, accogliendo alla sua estremità il sedile realizzato in sughero rigenerato.

 

 

bouchon-sg-sgabello-imbottito

 

 

 

 

bouchon capovolti

 

 

 

E dunque, perchè accontentarsi dei soliti ordinari e banali sgabelli, quando si ha la possibilità di inserire un complemento così unico e caratterizzante nella propria casa?

Vi aspettiamo in negozio per darvi l’occasione di provarli e farvi conquistare dalla loro semplicità.

 

 

 

NEFF EXPERIENCE: FORNI A VAPORE COMBINATI

NEFF: NUOVI FORNI A VAPORE

I nuovi forni a vapore ci vengono presentati durante il corso di aggiornamento Neff.

L’estetica di questi nuovi forni è completamente rinnovata rispetto alla serie precedente, caratterizzata da una linea più pulita e semplice, data dalla porta in vetro nero e dai profili inox perimetrali. Le caratteristiche di cottura sono innovative: è possibile scegliere tra i forni a cottura FULLSTEAM (totalmente a vapore) oppure VARIOSTEAM (parzialmente a vapore).

L’aspetto fondamentale è la possibilità di avere nello stesso forno sia la cottura tradizionale (ventilata e statica) sia la cottura a vapore.

Una delle novità principali presenti nella nuova linea è la possibilità di avere la porta del forno a scomparsa totale (SLIDE & HIDE) abbinata alla PIROLISI (pulizia del forno attraverso la combustione), che rende FACILE la pulizia accurata del forno senza l’uso di detergenti chimici.

Abbiamo assistito alla dimostrazione, da parte di uno chef,  dell’uso della funzione BAKE&ROAST ASSIST, che aiuta nella scelta del tipo e del tempo di cottura del cibo introdotto nel forno e selzionato tramite il DISPLAY TOUCHCONTROL.

A termine del corso abbiamo gustato i piatti preparati al momento dallo chef utilizzando i forni a vapore e, sinceramente, erano pietanze veramente degne di nota… da provare!!!!

2

1

case history 2 1

Progettazione Case History 2

Progettazione nel caso 2

L’esigenza del cliente è stata quella di una progettazione della zona living che potesse dividere, a livello percettivo, la zona conversazione dalla zona pranzo e dalla zona studio, permettendo di usufruire al meglio dello spazio disponibile.

La stanza a disposizione era sufficientemente grande da poter studiare la progettazione delle tre zone diverse e riuscire ad amalgamarle sapientemente tra loro.

 

 

case history 2

 

 

Per la progettazione della zona pranzo abbiamo utilizzato il tavolo OASI della BONTEMPI, la cui caratteristica è quella di avere un sostegno centrale, che permette un uso del tavolo molto confortevole: infatti in questo modo non si hanno gambe di sostegno che intralciano la seduta; la sedia scelta nella progettazione è CLARA, appartenente sempre al gruppo BONTEMPI, caratterizzata da una seduta avvolgente e comoda.

 

 

progetto su misura 1 pic4

 

 

Nella progettazione della zona conversazione abbiamo scelto di inserire il divano TAYLOR del brand BUSNELLI, che grazie al suo programma di alta sartorialità, permette al cliente di “creare” il proprio divano su misura per le proprie esigenze, con la possibilità di scegliere, nella fase di progettazione,  aspetti particolari e caratterizzanti del divano, come la profondità della seduta, l’altezza dello schienale, o il tipo della cucitura del tessuto…

 

 

caso 3

 

 

 

Progetto su misura 1 pic2

 

 

La progettazione della zona studio invece prevede l’inserimento del programma ALL DAY di MD HOUSE, che ha permesso la realizzazione di un home office in noce canaletto, e una libreria con spessori differenziati in matt bianco e noce canaletto.

 

Pianta caso 1

Cucina da Progettare – Case History 1

Cucina da Progettare – Case History 1

 

La cucina seguente è stata progettata in seguito alla richiesta avanzata dal cliente di avere un ambiente adatto alla sua famiglia allargata, che potesse accogliere, non solo nelle occasioni di festa ma anche nella quotidianità, in modo confortevole, tutti i commensali.

Nella studiata progettazione di questa grande cucina abbiamo deciso di prevedere uno spazio caratterizzato da un’isola centrale, che comprende il piano cottura ad induzione e il lavabo, e viene realizzata in pietra naturale con una particolare laccatura ottonata, che conferisce un effetto cromatico molto luminioso e caratterizzante alla composizione di per sé sobria; alle spalle dell’isola, in fase di progettazione, abbiamo immaginato una “cucina portale”, nome conferitole dalla sua particolare struttura che consente di alloggiare gli elettrodomestici ad incasso, ed un’altra zona lavaggio di servizio:è stata scelta per questa parte della cucina una finitura laccato matt grigio seta.

CUCINA caso 1

Dal momento che è stata progettata basandosi su questi importanti ma particolari accorgimenti, la cucina può così essere utilizzata comodamente anche da più persone contemporaneamente, senza che nessuno sia d’intralcio alll’altro. Il lay out scelto nella progettazione è stato soddisfacente sia livello estetico che a livello pratico/tecnico.

cucina portale

La soluzione da noi proposta nella progettazione del locale è il modello HD23 di ROSSANA, che è possibile vedere nella nostra esposizione.

Gli elettrodomestici inseriti nella composizione sono NEFF, mentre la cantinetta ad incasso che abbiamo scelto di proporre è VINOTEK della SIEMENS.

cucina portale.2

cucina portale 2